RICORSO INSERIMENTO IN SECONDA FASCIA AL GDL

Ricorsi

AZIONE GIUDIZIARIA AL GIUDICE DEL LAVORO FINALIZZATA ALL’INSERIMENTO NELLA SECONDA FASCIA DELLE GRADUATORIE DI ISTITUTO


clicca qui per iscriverti al gruppo MSA


TIPO DI RICORSO?

Non si tratta di un ricorso collettivo o semi-collettivo, ma di un ricorso individuale, ossia creato ad hoc per ogni singolo ricorrente, che consente di  elaborare un’azione su misura per ognuno. In questo, il nostro studio legale si differenzia da altri che, invece, propongono ricorsi in cui inseriscono più persone con requisiti simili ma non uguali. Questa è la vera forza del nostro ricorso, alla base dei successi di Roma, Cassino e Siena. Inoltre, è prevista la possibilità, per chi ne avesse i requisiti, di avviare un percorso di urgenza, ex. art. 700 C.P.C., da concordare con lo studio legale.

 

A CHI E’ RIVOLTO IL RICORSO?

A seguito delle numerose pronunce che hanno stabilito il valore abilitante di diversi titoli come di seguito riepilogate, l’associazione ha aperto le adesioni ai ricorsi singoli innanzi al Giudice del Lavoro in favore di:

 

  • Laureati e Dottori di ricerca in possesso dei 24 cfu (che hanno accesso alla materia di insegnamento);
  • Abilitati all’estero il cui titolo sia in attesa di riconoscimento 
  • Docenti classe A-66 (vedi anche la vittoria per la partecipazione al concorso riservato agli abilitati);
  • Diplomati Isef;
  • Diplomati Itp;
  • Diplomati Afam (vedi anche la vittoria per la partecipazione al concorso riservato agli abilitati)
  • Docenti con 36 mesi di servizio

 

Indicazioni generali

Al ricorso possono partecipare tutte le categorie sopra descritte che abbiano accesso ad una determinata classe di concorso.

Possono aderire al ricorso anche coloro che NON sono inseriti in 3a fascia delle Graduatorie di circolo e di Istituto.  

OBIETTIVO FINALE DEL RICORSO

Il ricorso ha come obiettivo la partecipazione all’inserimento nelle graduatorie di seconda fascia di istituto.

 

COSTO DEL RICORSO

L’adesione al ricorso ha un costo di euro 350,00 comprensivo di Iva e Cpa comprensivo del primo grado innanzi al Tribunale adito.

Per coloro il cui reddito familiare lordo, riferito all’anno 2018, “famiglia anagrafica”, dovesse raggiungere la somma di euro 34.481,46, all’onorario andrà aggiunto il valore del contributo unificato pari ad euro 259,00.

 

ADESIONI ENTRO “31/10/2019


MSA istruzioni operative GDL 2 fascia

Allegato ricorso 2a fascia

Modello_A3_Ottobre_2019


 

Per qualsiasi chiarimento o dubbio, si prega di contattare MSA al numero 392-6225285 (via telefono o via Whatsapp).

Condividi