RICORSO URGENTE AL TAR CAMPANIA CONTRO L’ESCLUSIONE DEI DOCENTI AFAM DALLE GRADUATORIE DI MERITO DEL CONCORSO 2018 -FASE TRANSITORIA- PUBBLICATE DALL’USR CAMPANIA, LADDOVE “E’ PRECLUSO L’INSERIMENTO DEGLI INSEGNANTI DICHIARATI ABILITATI CON LE PRONUNCE GIUDIZIARIE EMESSE DAL GIUDICE DEL LAVORO

Ricorsi

Gentili docenti,

numerosi colleghi del comparto musicale, in virtù del possesso del diploma accademico rilasciato dalle istituzioni oggi definite “di alta formazione artistica, musicale e coreutica” e valido per l’accesso alle classi concorsuali A.F.A.M, hanno ottenuto il riconoscimento dell’abilitazione all’insegnamento ed il conseguente inserimento nella seconda fascia delle graduatorie di istituto a seguito dei pronunciamenti giudiziari, ordinanze non reclamate e sentenze di merito, emesse dal giudice del lavoro.

Costoro hanno partecipato al concorso pubblico, riservato ai soli insegnanti abilitati, indetto, per le classi di loro interesse, con Decreto del Direttore Generale N. 85 del 01 febbraio 2018, essendogli stato concesso di sostenere la prova orale di natura didattico-metodologica, non selettiva, unica fase concorsuale da affrontare.

Sennonché, in queste ore, improvvisamente ed inspiegabilmente, stanno ricevendo notizia dei provvedimenti di esclusione dalla partecipazione al concorso e dalle graduatorie.

Avverso tali decisioni, ritenute illegittime, a tutela di quanti vedano tramontare un’importante chance lavorativa ed occupazionale, quella di partecipare, da subito, all’annualità di Formazione Iniziale e Tirocinio (meglio nota come FIT), MSA, in collaborazione con lo studio legale Aldo Esposito e Ciro Santonicola, propone ricorso al TAR CAMPANIA, per impugnare, essenzialmente, il provvedimento che esclude dal concorso e dalle graduatorie di merito i docenti beneficiari di pronunce giudiziarie attestanti il valore abilitante del titolo Afam.

Clicca qui per scaricare le istruzioni allegate

Condividi